Visualizzazione post con etichetta festa del lavoro a Bologna. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta festa del lavoro a Bologna. Mostra tutti i post

lunedì 18 aprile 2016

festa del lavoro a Bologna

festa del lavoro a Bologna


Anche la città di Bologna non resterà immune al tanto atteso Concertone del primo maggio, evento che andrà ad animare attraverso la buona musica la bellissima Piazza Maggiore.

Grandissime novità per questa edizione, prima tra tutte quella della figura del Direttore Artistico, assolta per il secondo anno consecutivo da Eugenio Finardi, che sarà accompagnata anche dalla presenza sul palco di BANDABARDO’, DARDUST, DIMARTINO, ANTICO, SARA LORENI, LI BASSI, MULINI A VENTO, LADRI DI CARROZZELLE e OSTERIA DEL MANDOLINO.

Dopo il grande successo della scorsa edizione dove, come detto prima, è stato lo stesso Finardi a vestire i panni di Direttore Artistico, anche per quest’anno ci aspettano grandi emozioni, come è possibile intuire dalle sue parole: “Il lavoro per conquistare il futuro"

festa del lavoro a Bologna
festa del lavoro a Bologna

Una grande festa del lavoro in piazza a Bologna per celebrare in musica questo prezioso diritto. Perché il lavoro è dignità. Il lavoro è vita.”La giornata all’insegna della musicalità, avrà inizio alle 17,30 e proseguirà ininterrottamente per le ore successive.

E sarà proprio sul palco che, oltre alle esibizioni degli artisti sopra citati, vedremo anche l’avvicendarsi di altre iniziative sui grandi temi di attualità, che insieme ad altri grande sorprese, renderanno la giornata davvero indimenticabile.

Anche quest’anno ho voluto mettere insieme due elementi” continua ancora Finardi in merito alla scelta del cast artistico “l’attenzione all’attualità e l’atmosfera di festa e partecipazione che caratterizza questa città, anche nei momenti più bui: sul palco vedremo quindi avvicendarsi artisti molto diversi tra loro ma ugualmente uniti dalla tenacia nel loro lavoro e in grado di dare a Piazza Maggiore un positivo scossone di energia, confermando il Primo Maggio a Bologna, come una tradizione”.

Ma andiamo a vedere in dettaglio chi sono gli artisti che calcheranno il palco del Concertone di Bologna :

-OSTERIA DEL MANDOLINO, che grazie alla sua formazione musicale ha come unico scopo quello di mettere in risalto la musica che si sviluppa in Italia a partire dalla seconda metà dell’800 fino alla nostra contemporaneità, e intende farlo attraverso il ballo, ma anche virtuosi musicisti, nonché illustri attori.

-LADRI DI CARROZZELLE, che fanno emergere in maniera indiscussa come, essere disabili non rappresenti limite alcuno, tantomeno nel mondo della musica rock.

-I MULINI A VENTO, band musicale che ama definirsi come un gruppo la cui musica è resistente alle forme di indifferenza.

-LI BASSI, dove musicisti eccezionali attraverso i loro testi accattivanti, tutti da ballare, non potranno far altro che trasmetterci la loro vitalità.

-SARA LORENI, diventata famosa grazie alla suo “NO” nel programma X FACTOR, che non ha avuto lo stesso esito nel cuore del pubblico, che apprezza molto le sue performance live.

-ANTICO, uno dei percussionisti più importanti e conosciuti di tutta Europa, famoso per i suoi ancestrali che sono una via di mezzo tra passato e futuro.

-DI MARTINO, autore che ha come unica missione quella di far rivivere le tradizioni del passato del nostro Pese, unendole alla contemporaneità.

-DARDUST, progetto di Dario Fani, autore di alcune delle maggiori hit radiofoniche, che è una via di mezzo tra elettronica e minimalismo.

-BANDABARDO’, un insieme di musicisti forti ed originali, che grazie alla loro storia sono diventati una vera e propria istituzione dei palchi del nostro Paese, grazie alla loro originalità, che diventa un vero e proprio tratto saliente del gruppo.

M. E. Virga

festa del lavoro - Tutti i diritti riservati - fest-del-lavo.blogspot.com
(c) fest-del-lavo.blogspot.com

Share: