Visualizzazione post con etichetta Giornata della madre. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Giornata della madre. Mostra tutti i post

domenica 30 aprile 2017

festa della mamma, origini e significato

festa della mamma 2016

Dopo la festa del lavoro del 1° maggio abbiamo una seconda data da festeggiare : la festa della mamma. Il primo tentativo di celebrare la festa della mamma è del 1908 negli Stati Uniti e da allora è stata esportata in tutto il mondo.

Se per convenzione la festa del papà si celebra il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, la festa della mamma pur essendo universalmente riconosciuta ha in realtà una data itinerante che a seconda dei Paese oscilla tra febbraio e dicembre.

Infatti in Norvegia è la seconda domenica di febbraio, a San Marino si festeggia sempre il 15 marzo mentre in Italia, ma anche Stati Uniti, Sudafrica, Australia, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Paesi Bassi, Perù, Svizzera, Turchia, Ucraina, Uruguay e molti altri Paese è la seconda domenica di maggio, ma in Portogallo e Spagna è la prima di maggio, in Francia l’ultima di maggio, in Argentina la terza domenica di ottobre e in Russia ad esempio è l’ultima domenica di novembre.

Mother's Day negli Stati Uniti

Il primo tentativo vero di istituire la festa della mamma è del 1908 negli Stati Uniti quando Anna Jarvis istituì il Mother's Day (ossia la Giornata della madre) per onorare la mamma che era un’attivista a favore della pace.

festa della mamma 2016 festa del lavoro

In poco tempo la festa diventò molto popolare tanto che nel 1914 sotto l’allora presidente degli Stati Uniti, Woodrow Wilson, il Congresso deliberò di celebrarla la seconda domenica di maggio per esprimere amore e ringraziamento vero le donne che erano anche madri. 

La festa venne esportata nel 1917 in Svizzera, l’anno successivo in Finlandia, nel 1919 in Norvegia e in Svezia, nel 1923 in Germania e nel 1924 in Austria.

Festa della mamma in Italia

In Italia invece il debutto si fa risalire alla prima Giornata nazionale della Madre e del Fanciullo il 24 dicembre 1933, quando sotto il governo fascista vennero premiate le madri più prolifiche d'Italia. 

Lo spostamento a maggio è della metà degli anni ’50: Raul Zaccari, senatore e sindaco di Bordighera, cominciò a celebrare la festa della mamma a Bordighera la seconda domenica di maggio al Teatro Zeni e nel 1958 insieme ad altri colleghi senatori presentò un disegno di legge per ottenere l’istituzione di una vera festa della mamma. 

Il dibattito fu aperto e andò avanti per diversi mesi, ma alla fine il progetto passò con una data fissa l’8 maggio. 

Solo dal 2000 la festa della mamma in Italia venne spostata alla seconda domenica di maggio e rimane ancora oggi una via di mezzo tra il commerciale e il tradizionale.

Share: